Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Umiltà da Faenza

Sermones

A cura di Lea Montuschi. Edizione critica a cura di Adele Simonetti. Traduzione a cura di Lea Montuschi e Luigi G. G. Ricci

Ril.  pp. VIII-553, € 77 38,5
CollanaEdizione Nazionale dei Testi Mediolatini, 14
SottocollanaSerie II, 6
anno2005
isbn88-8450-179-2
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
sito dell’«Edizione Nazionale dei Testi Mediolatini d’Italia»  
 
   
Rosanese Negusanti, nata a Faenza nel 1226, fu prima sposa, poi monaca benedettina-cluniacense prendendo il nome di Umiltà, infine, dopo un'esperiensa eremitica, monaca vallombrosana e dal 1266 badessa nel monastero faentino di S. Maria. Nel 1282 fonda il monastero di S. Giovanni evangelista a Firenze e vi muore il 22 maggio 1310, in forma di santità. Di poca cultura ma di intensa vita mistica, si conservano di Umiltà alcuni sermoni, tra i molti che avrà pronunciato alle sue monache, in un linguaggio che riflette la sua stessa esperienza di Dio e che non è sempre di facile comprensione per la ricchezza e la sinteticità delle immagini. La sua opera, dopo quella di Ildegarde di Bingen e poco prima di quella di Caterina da Siena, mostra come il carisma del dottorato sia attivo ad altissimo livello in una donna. Nel volume il testo latino, in una nuova edizione critica, è accompagnato da una preziosa traduzione italiana e da un insieme di saggi che presentano criticamente l'eccezionale testimonianza di questa singolare mistica. Una bibliografia generale chiude la pubblicazione.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK