Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 

Poetry of the Early Medieval Europe: Manuscripts, Language and Music of the Rhythmical Latin Texts.

III Euroconference for the digital edition of the "Corpus of Latin Rhythmical Texts 4th-9th Century, Munich, 2-4 november 2000

Edited by Edoardo D'Angelo and Francesco Stella

Ril.  pp. XX-388, € 85
CollanaMillennio Medievale, 039
SottocollanaAtti di Convegni, 12
anno2003
isbn88-8450-070-2
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
Dopo le euroconferenze di Arezzo 1998 e Ravello 1999, di cui la S.I.S.M.E.L. ha pubblicato gli atti alla fine del 2000 ("Millennio medievale, 22"), il convegno di Monaco di Baviera costituisce il terzo appuntamento del gruppo di ricerca che lavora al progetto riguardante il "Corpus dei ritmi latini (secoli IV-IX)", e rappresenta la conclusione di un ciclo triennale di incontri finalizzato alla preparazione dell'edizione critica dei primi testi ritmici latini in versione digitale, che comprende le trascrizioni di tutti i testimoni, le riscritture delle note su rigo con la relativa esecuzione vocale, nonché la schedatura metrica, linguistica e paleografica di testi e manoscritti. Il volume offre una campionatura significativa dei progressi realizzati in questi primi anni della ricerca: ne emerge un patrimonio di conoscenze sulla letteratura ritmica profondamente rinnovato anche dal punto di vista della metodologia e della prassi filologiche, cui il supporto digitale apre possibilità inedite di maggiore adesione al documento storicamente attestato. Si presentano qui nuove edizioni critiche, che estendono il corpus anche alle epigrafi spagnole; originali elaborazioni tecniche concernenti la trascrizione e la rappresentazione della notazione neumatica e della versificazione, come anche la lettura automatica della prosodia; un regesto dei versi computistici che individua versioni musicate finora sconosciute; proposte di esplorazione del rapporto fra poesia e musica che evidenziano la natura prioritariamente performativa della poesia ritmica; ipotesi di interpretazione e datazione di testi al confine fra prosa e verso, come le «Preces mozarabicae» e Valerio del Bierzo; approfondite indagini linguistiche sulla demarcazione di verso, sulla diglossia e sul latino dei vari autori dei ritmi in rapporto alla propria lingua madre.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK