autori 
 Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Giovanni Fiesoli

La genesi del lachmannismo

Ril.  pp. XVIII-492, € 84
CollanaMillennio Medievale, 019
SottocollanaStudi, 05
anno2000
isbn88-87027-82-X
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
Il volume trae motivo di ispirazione principalmente da due libri che hanno fatto la storia della filologia classica: la Storia della tradizione e critica del testo di Giorgio Pasquali (1934) e La genesi del metodo del Lachmann di Sebastiano Timpanaro (1963). A distanza di decenni il dibattito che essi hanno alimentato è tuttora vivo: all’annosa diatriba tra recensio meccanica e iudicium non ha corrisposto pari interesse nel delineare in modo organico una storia della tecnica filologica, che è l’oggetto di questo volume. Il punto di partenza è dato dall’indagine dettagliata di tutte le edizioni curate dal Lachmann, comprese quelle dei testi germanici, e della storia della loro ‘fortuna’, così da completare la ricerca avviata in modo esemplare dal Timpanaro. Per i differenti ambiti di studio toccati e per le nuove prospettive di ricerca che vi sono tracciate, questo volume si raccomanda all’attenzione non solo di quanti seguono con interesse il dibattito sulle metodologie ecdotiche o le ricerche storiche in materia, ma anche di quanti desiderano avere un’idea dei progressi compiuti nell’ambito della critica testuale, dall’Ottocento ai giorni nostri, in una prospettiva multidisciplinare
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK