Avviso per gli acquirenti 
Gli ordini pervenuti nel periodo 20 dicembre – 7 gennaio potranno subire dei ritardi.
Vi auguriamo Buone Feste e un sereno 2020.
 Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Liutprando di Cremona

De Iohanne papa et Ottone imperatore. Crimini, deposizione e morte di un pontefice maledetto

A cura di Paolo Chiesa

Bros.  pp. LXVI-128, € 25
CollanaPer Verba. Testi mediolatini con traduzione, 33
anno2018
isbn978-88-8450-841-6
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
testo latino con traduzione italiana a fronte in eBook a € 7,99  
 
   
Nell’autunno 963 l’imperatore Ottone I di Sassonia, sceso a Roma in armi, fece deporre da un sinodo appositamente riunito il papa in carica, Giovanni XII, che fu sostituito con un uomo gradito al sovrano. A raccontarci la vicenda da un osservatorio di prim’ordine è Liutprando, vescovo di Cremona e fedelissimo di Ottone, che partecipò al sinodo da protagonista, in quanto interprete dell’imperatore. La colpa di Giovanni era principalmente politica: quella di avere tradito il patto di fedeltà che lo legava a Ottone, che pure aveva incoronato un anno prima, schierandosi dalla parte dei suoi nemici, i re d’Italia Berengario e Adalberto. Ma per dimostrare le ragioni del suo signore Liutprando non usa la politica: papa Giovanni è rappresentato come un personaggio infame, colpevole di menzogna e sacrilegio, bestemmia e simonia, incesto e stupro, furto ed assassinio, in un crescendo di accuse sapientemente orchestrato che finisce per svelarlo come servo del demonio. Logico, quindi, che il santo imperatore Ottone sia stato costretto a deporlo, per salvare la cristianità da un simile mostro, prossimo a precipitarla nella perdizione. Tutto questo si legge in un vivacissimo pamphlet, un piccolo capolavoro letterario, che in poche pagine mostra l’abilità stilistica e espressiva di uno degli scrittori più sorprendenti del medioevo latino. Il testo è qui pubblicato con una traduzione italiana a fronte e con un ampio commento, ed è corredato dagli altri testi e documenti che raccontano la vicenda, talvolta da punti di vista diversi.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK