Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Raimondo da Capua

Legenda maior sive Legenda admirabilis virginis Catherine de Senis

Edizione critica a cura di Silvia Nocentini

Ril.  pp. XII-450, € 90
CollanaEdizione Nazionale dei Testi Mediolatini d'Italia, 31
SottocollanaSerie I, 19
anno2013
isbn978-88-8450-527-9
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
La Legenda Maior è la prima agiografia di Caterina da Siena e rappresenta un testo di fondamentale importanza per lo studio della spiritualità medievale e moderna. Raimondo da Capua, suo ultimo confessore, la scrisse nel corso di dieci anni, dal 1385 al 1395, creando così un canone agiografico in cui la storia terrena della santa è impreziosita da un inquadramento teologico che trae nutrimento dalla forte spiritualità cateriniana, orientata alla mistica e accompagnata dalla tradizione erudita domenicana. L'imponenza del testo e la sua lunga gestazione gli hanno meritato l'appellativo di prolixa o maior, dimostrando quanto il confessore di Caterina, ma anche i suoi discepoli e segretari, trovassero arduo il dover illustrare, con i topoi propri dell'agiografia del loro tempo, l'esperienza divina fatta dalla santa senese e, di riflesso, da loro stessi.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK