Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Cicerone

Pro Marcello

Volgarizzamento toscano già attribuito a Leonardo Bruni

A cura di Sara Berti

Ril.  pp. XXVII-218 + 8 tavv. f. t., € 52
CollanaIl Ritorno dei Classici nell'Umanesimo, II.3
SottocollanaAntichi volgarizzamenti, 03
anno2010
isbn978-88-8450-371-8
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
Il volgarizzamento toscano della Pro Marcello di Cicerone, che qui si pubblica per la prima volta in edizione critica, venne composto verosimilmente intorno agli anni Trenta del Quattrocento, in un periodo cruciale per la politica e la cultura fiorentina, quando Cosimo il Vecchio ritornò dall’esilio ed ascese al governo della città. Il traduttore si rivela un esperto conoscitore del latino, al passo con la nuova cultura umanistica. In passato è stato a volte identificato, sulla scorta dell’intestazione di alcuni dei manoscritti allora noti, nella persona di Leonardo Bruni, ma l’analisi complessiva della tradizione e le relazioni genealogiche dei sessantuno testimoni qui censiti non permettono più di accettare una tale attribuzione: il volgarizzamento deve considerarsi, allo stato delle ricerche, anonimo.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK