Collana 
 Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Domenico Cavalca

Vite dei santi Padri

Edizione critica a cura di Carlo Delcorno

Ril.  pp. XX-887; VI-788, voll. 2 € 185
CollanaArchivio Romanzo, 15
anno2009
isbn978-88-8450-320-6
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
Domenico Cavalca compone verso il 1330 le Vite dei santi Padri, traduzione delle Vitae Patrum, la raccolta della più antica letteratura monastica orientale, formatasi attorno al nucleo della Vita di Antonio, delle biografie di san Gerolamo e dei «detti» dei Padri del deserto. Il libro costituì un modello di comportamento per i religiosi e soprattutto per i laici, uomini e donne, specie raccolti in confraternite o in altri movimenti di penitenza; ma attirò poi, fra Tre e Quattrocento, l'attenzione dei più esigenti spiriti religiosi, coinvolgendo in età umanistica anche l'aristocrazia delle corti dei Visconti e degli Aragonesi. Al fascino narrativo delle "storie del deserto" si univa una sorta di interiorizzazione dell'eremo, l'idea che il deserto e la "vita angelica" fossero da interpretare come una realtà della coscienza. Le storie degli eremiti orientali sono parte importante dell'immaginario italiano, come confermano le variazioni narrative di grandi scrittori (da Petrarca a Boccaccio a Tasso), l'uso «esemplare» frequentissimo nella predicazione, le innumerevoli interpretazioni degli artisti (dai miniatori ai pittori di «Tebaidi» fino allo straordinario affrescatore della famosa parete degli «Anacoreti» nel Camposanto di Pisa). Le Vite, subito riscritte in volgare fiorentino, conobbero in questa veste un enorme successo, fino a metà del secolo XIX, quando furono pubblicate per l'ultima volta integralmente a cura del Sorio e del Racheli (Lloyd di Trieste, 1858). La presente edizione è la prima a ricostruire il testo del Cavalca rispettando l'originaria forma linguistica pisana.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK