Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 

Trotula. Un compendio medievale di medicina delle donne

A cura di Monica H. Green. Traduzione italiana di Valentina Brancone

Bros.  pp. VI-427, € 52
CollanaEdizione Nazionale La Scuola Medica Salernitana, 04
anno2009
isbn978-88-8450-336-7
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
traduzione italiana in eBook a € 7,99  
 
   
Trotula fu il compendio di medicina delle donne più influente nell'Europa medievale. Il dibattito scientifico si è per molto tempo concentrato sulla tradizionale attribuzione dell'opera alla misteriosa Trotula che sarebbe stata la prima donna ad insegnare medicina a Salerno nel periodo aureo della celebre «Scuola medica salernitana» (XI-XII s.). Monica H. Green dimostra che Trotula non è un trattato singolo ma un insieme di tre opere indipendenti, ciascuna delle quali fu scritta da un autore diverso. A vari livelli, queste tre opere riflettono conoscenze mediche e ginecologiche presenti nell'Italia meridionale di quei secoli, che si fondavano su teorie, pratiche e sostanze medicinali provenienti in larga parte dal mondo arabo. Il trattato offerto in edizione critica, la prima dal Cinquecento in poi, fu prodotto intorno alla metà del Duecento e conobbe una larga diffusione in tutta Europa. La traduzione italiana che l'accompagna introduce il lettore in quel gruppo di testi che costituiscono l'apice della letteratura medica medievale e salernitana riguardante il corpo femminile.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK