Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Johannes Tinctoris

Proportionale musices. Liber de arte contrapuncti

Testo latino e italiano

Introduzione, traduzione e commento a cura di Gianluca D'Agostino

Bros.  pp. XCVIII-413, € 56
CollanaLa Tradizione Musicale. Studi e testi, 14
SottocollanaLe regole della musica, 04
anno2008
isbn978-88-8450-271-1
Disponibilitàdisponibile
  
 aggiungi al carrello |  stampa scheda
 
   
Johannes Tinctoris (1435?-1511), uno dei più autorevoli trattatisti del tardo Quattrocento, ha dato alla musica del proprio tempo (la polifonia 'franco-borgognona') una cornice teoretica tale da costituire un punto di riferimento obbligato per chi voglia districare le complesse questioni di contrappunto, di notazione, di lessico poste dalla polifonia mensurale. I due trattati qui presentati in traduzione, oltre a fornire chiavi appropriate per comprendere la scansione temporale della musica (il Proportionale musices) o l'organizzazione verticale del suono (il Liber de arte contrapuncti, si presentano come documenti di cultura umanistica ed espressione cosciente del rango intellettuale acquisito dalla musica tra le arti liberali. Come le altre opere del musicista fiammingo, questi trattati videro la luce a Napoli, dove egli soggiornò per quasi vent'anni, svolgendo incarichi di rilievo presso la corte aragonese.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK