Collana 
 Cerca 
 Ricerca Autori medievali
 
 precedente        
         
 
Gianfranco Contini

Frammenti di Filologia romanza. Scritti di ecdotica e linguistica (1932-1989)

A cura di Giancarlo Breschi

Ril.  pp. XVIII-677; 678-1498, voll. 2 € 170
CollanaArchivio Romanzo, 11
anno2007
isbn978-88-8450-218-6
Disponibilitàesaurito
noteIl volume è esaurito e presto andrà in ristampa
  
 stampa scheda
 
   
Introducendo il suo Breviario di Ecdotica (1986) Gianfranco Contini ricordava l'antica proposta prima di De Luca, poi di Mattioli, di riunire i suoi "scritti tecnici", e rivelava di avere fin dall'inizio deciso il titolo di quella ipotetica raccolta: Frammenti di filologia romanza. Affidata alle cure di Giancarlo Breschi e allestita dopo la scomparsa del maestro (1990), la raccolta ha tardato a uscire, per una serie di difficoltà editoriali di vario genere. Essa vede ora la luce sotto gli auspici della Fondazione Ezio Franceschini, che di Contini conserva la biblioteca e l'archivio, e si presenta come una summa dell'opera ecdotica e linguistica del grande filologo, coprendo i quasi sessant'anni della sua lunga attività scientifica, e tutti gli ambiti della sua operosità filologica. Una novantina di saggi, distribuiti in 7 sezioni (Ecdotica, Filologia mediolatina, Filologia italiana, Filologia occitanica, Filologia francese e franco-italiana, Linguistica, Schede lessicali): i fondamenti teorici del 'neolachmannismo', le applicazioni esemplari sul Saint Alexis, i supporti filologici ai Poeti del Duecento, gli interventi e le recensioni sui grandi autori del Medioevo italiano (Bonvesin, Guittone, Jacopone, Cecco, Petrarca, Bocaccio), le edizioni occitaniche di trovatori (Bertran Carbonel, Peire Cardenal) e di testi didascalici, le segnalazioni di manoscritti inediti, italiani e francesi, la discussione sul franco-italiano, e poi la dialettologia lombarda, le nuove etimologie, la linguistica strutturale applicata al toscano e al castigliano. Un insieme, impreziosito da alcuni inediti rinvenuti nell'archivio, che restituisce la misura dell'intervento decisivo di Contini nella filologia del Novecento.
     
     
         
Questo sito utilizza Cookies per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi. Proseguendo la navigazione acconsente all’uso dei Cookies (informativa estesa)
We use cookies to enhance your visit. By continuing to browse the site you approve our Cookie Policy
OK